Operazione Valchiria (Valkyrie), 2008.

0

«Dobbiamo dimostrare al mondo che non eravamo tutti come lui»
[Gen. Henning Von Tresckow]

[tutte le immagini sono di pubblico dominio]

Col. Stauffenberg

Operazione Valchiria (Valkyrie) è un film del 2008 diretto da Bryan Singer. La pellicola è ambientata durante la seconda guerra mondiale e racconta della preparazione per l’attentato del 20 luglio 1944 ai danni di Adolf Hitler perpetrato da un gruppo di ufficiali tedeschi, guidato dal colonnello Claus Schenk von Stauffenberg [Jettingen-Scheppach, 15 novembre 1907 – Berlino, 21 luglio 1944]. Il film vede protagonista Tom Cruise nel ruolo di Stauffenberg, affiancato da Kenneth Branagh, Bill Nighy e Tom Wilkinson, rispettivamente nei panni di Henning von Tresckow, Friedrich Olbricht e Friedrich Fromm.
[Cit. da Wikipedia]

Operazione Valchiria, è la cronaca del coraggioso e ingegnoso piano per eliminare uno dei più perversi tiranni che il mondo abbia mai conosciuto. Orgoglioso della divisa che indossa, il colonnello Stauffenberg è un ufficiale leale che ama il suo paese, ma che è stato costretto ad assistere con orrore all’ascesa di Hitler e alla Seconda guerra mondiale. Quando si rende conto che il tempo stringe, Stauffenberg decide di entrare in azione e nel 1942 cerca di persuadere i comandanti del fronte orientale a rovesciare Hitler. La loro strategia prevede di usare lo stesso piano di emergenza di Hitler per consolidare il paese nell’eventualità della sua morte – l’Operazione Valchiria – per assassinare il dittatore e rovesciare il governo nazista. [Cit. da FulmUp schede film di Leonardo.it]
http://filmup.leonardo.it/sc_valkyrie.htm

Stauffenbergh con Albrecht Von Quirnheim

Il film girato quasi interamente a Berlino è un prezioso contributo fornito dalla nuova cinematografia alla critica storica contemporanea. Racconta sotto una nuova luce alcuni aspetti della Seconda Guerra Mondiale spesso sottaciuti e per troppo tempo tralasciati; riguardano principalmente la posizione ideologica di molti alti ufficiali della gerarchia  tedesca, ostili alle scelte politico-militari di Hitler e di tutto il suo vasto entourage rappresentato dalle SS.
È una difesa del popolo tedesco che in quel preciso momento storico si trovò impreparato nel comprendere fino in fondo in quale abisso era sprofondato a causa del suo Führer, il quale tentò di fatto di distruggere la Germania e tutta la civiltà germanica.
L’Operazione Valchiria fu il tentativo di assassinare Hitler attraverso un attentato dinamitardo. Venne effettuato il 20 luglio del 1944 ed il risultato si risolse in un fallimento.
Tutti gli autori del complotto vennero processati e condannati a morte nel giro di poco tempo. Uno dei giudici della Corte Marziale, il crudele Roland Freisler, anni prima aveva già fatto giustiziare i dissidenti della Rosa Bianca, un movimento studentesco che si opponeva con la non violenza al nazismo.

un bunker con lo stemma della Germania nazionalsocialista cancellato

Magistralmente girato con nuove tecniche di ripresa vanta un cast di grande spessore; conta circa 32 personaggi tra protagonisti, co-protagonisti, attori principali e secondari, tutti provenienti dal grande cinema internazionale. La maggior parte di essi è di nazionalità britannica, seguiti da tedeschi ed olandesi.
La fotografia mostra sovente colori tra loro contrastanti. Racchiude spesso giochi di colori vari che vanno dal monocromatismo più accentuato alle tinte più variopinte. È emblematica  una scena: quella dell’arresto dei membri delle SS al Ministero degli Interni. In essa vi è una panoramica frontale dell’edificio del dicastero, quasi da ripresa «da drone», con uno sfondo di luci fioche dominato da sfumature grigio-verdastre e dove alla fine prevale in primo piano il rosso scarlatto dei vessilli nazisti.
Il ritmo narrativo è molto diversificato. Alterna momenti altamente riflessivi a scene frenetiche d’azione che irrompono quando inizia la vera e propria operazione. Il tutto è corredato da una colonna sonora molto suggestiva che contiene brani talvolta vibranti e sinfonici (come ad es. l’omonima composizione di Wagner) e talvolta sonorità cupe e ritmiche, simili a sound tribali.
Nell’ambito della storiografia probabilmente non è mai possibile dare un giudizio netto sugli accadimenti del passato. Forse quella della revisione è un’operazione azzardata; infatti molti sostengono che un’analisi diacronica della storia, cioè esaminata universalmente nel suo insieme e nel suo susseguirsi, non può mai essere fornita. Invece parrebbe ammesso solo un giudizio di tipo sincronico lasciato alla valutazione personale dei singoli contemporanei di quell’evento.
Il messaggio fondamentale che la pellicola vuol trasmettere allo spettatore è uno solo: i tedeschi non tutti erano nazisti e non tutti lo furono.
Il film termina con la fucilazione dei congiurati nel cortile del Bendlerblock, il quartier generale dei cospiratori, luogo in cui si sono svolti realmente tutti quei fatti e dove sono state girate le riprese.

francobollo commemorativo

Il Ministero della Difesa Tedesco, proprietario dell’immobile, inizialmente non acconsentì alla richiesta del regista di trasformare temporaneamente tutto lo stabile in un set cinematografico, soprattutto quando pretese che la scena dell’esecuzione venisse girata proprio davanti il vero muro e per giunta nella posizione originale in cui caddero gli eroi della resistenza. Alla fine il permesso venne concesso e le ultime sequenze furono girate come chiesto.
Prima di essere colpito dal fuoco del plotone di esecuzione, il Colonnello Stauffenberg – con il coraggio che solo gli eroi possiedono – gridò a gran voce e con tutto il suo cuore questa frase passata alla storia: «lunga vita alla Santa Germania!»

 

About Author

Nicolò Vincenzo Di Giacomo

«il Corriere della Storia (& il Diario Boreale)» è un giornale di guerra che si occupa di etnoantropologia, di geografia e di linguistica. È un'antologia sul cinema che raccoglie tutte quelle pellicole ispirate a fatti realmente accaduti. È un foglio del passato che narra storie di luoghi, di uomini e di popoli. È un quaderno di storia che racconta i fatti del cielo, del mare e della terra, che hanno avuto come protagonisti gli uomini di ogni epoca !!!

Leave A Reply

error: Content is protected !!